Arch. Luca Gazzaniga

Per rendere la vita bella e semplice sono fondamentali le cose davvero importanti. Ci sono però anche cose apparentemente meno importanti che contribuiscono in modo essenziale al benessere.

Per esempio nella nostra vita attuale la domotica ha un ruolo decisivo. Quella piccola cosa che non funziona a dovere diventa l’elemento di disturbo della vita professionale o privata.

E’ stato proprio il caso nella villa che ho realizzato per vivere con la mia famiglia. Tra i pochissimi problemi che si sono presentati una volta entrati in casa, nonostante una domotica piuttosto semplice, vi era la connessione tra alcuni elementi, in particolare legati alla videosorveglianza, e soprattutto il funzionamento del wifi.

Il sistema di videosorveglianza perdeva regolarmente la connessione per la visualizzazione da remoto. Per questo problema è più volte intervenuta la ditta specializzata che aveva fatto l’installazione (ditta che fa solo impianti di videosorveglianza), senza pero riuscire a risolvere e forse neanche a capire il problema.

Fatto sta che anche a distanza di oltre due anni dall’installazione, ogni volta che mi serviva un controllo da remoto, per esempio in vacanza, regolarmente c’erano problemi. Di fatto la sicurezza di protezione non era garantita.

Un collegamento wifi forte e stabile in tutti i locali della casa è una delle priorità, volenti o nolenti, della vita moderna per permettere il funzionamento e la connessione di sempre più cose. Sembra una banalità, ma nonostante avessi l’impianto apparentemente adatto, sin dal inizio c’erano problemi. In particolare il segnale non era stabile e le varie antenne non dialogavano tra loro nel modo corretto.

Per risolvere erano più volte intervenuti gli elettricisti che avevano fatti l’installazione, e i tecnici del provider del collegamento. Come quando per una malattia che i propri medici non riescono a curare ci si rivolge ad altri magari medici e ad esperti di medicine alternative, noi abbiamo fatto intervenire due esperti del campo, un tecnico di multimedia e il tecnico informatico. Entrambi pensavano di avere capito e risolto, ma non il caso non è stato risolto. Di fatto non potevamo contare su un segnale wifi forte e stabile.

Un giorno mi viene presentato da un amico Fabio, a cui decido di porre le questioni.

Con interventi veloci e efficaci (= con spesa molto limitata), ha semplicemente risolto tutti i nostri problemi.

E’ stato in grado di analizzare e capire il problema in modo tecnico e scientifico, di agire in modo metodico ed adeguato, e trovare la soluzione.

Del suo modo di lavorare ho potuto apprezzare la competenza tecnica a 360 gradi (rispetto al tipo di problematiche di domotica), e soprattutto, la competenza davvero a fondo. Oggi sembra che tutti sanno tutto, ma alla fine ci si accorge che sanno tutto solo superficialmente, ed è proprio con quella porzione più profonda di conoscenza che si possono risolvere i problemi di un certo tipo.

Ho notato in Fabio un approccio al lavoro non basato sul profitto (è intervenuto più a lungo del previsto senza chiedere supplementi di spesa), ma sul vero interesse professionale. Da remoto successivamente controllava e risolveva piccoli problemi anche senza chiederlo. Ha una modestia e un modo di fare che mette a proprio agio i clienti.

Sono architetto e ho a che fare ogni giorno con professionisti o presunti tali anche nel campo di attività di Fabio, e posso dire che è molto, molto raro, trovare le sue qualità.

FabioArch. Luca Gazzaniga