P.I. Gianluca Alimede

Siamo ormai giunti nell’era della supervisione e controllo di tutte le nostre attività e proprietà. Infatti grazie a Internet, ai computer, ai Tablet, ai telefoni di ultima generazione, etc. possiamo in tempo reale sapere le nostre prestazioni fisiche, conoscere e interagire con le nostre proprietà (abitazione, elettrodomestici, automobili, e quant’altro).

Vorrei parlare più precisamente degli impianti domotici nelle abitazioni. Qui si entra in un campo dove le richieste sono molteplici e sono tutte fattibili ma cosa succede se qualche cosa non funziona? Come si comporta chi ha fornito e installato tutto il sistema domotico (dal più semplice al più complesso)?

Sicuramente un ottimo fornitore di sistemi domotici, deve saper (oltre che vendere) instaurare un rapporto con il cliente che vada oltre … nel senso che la maggior parte dei clienti/utenti non sono a conoscenza di cosa ci sia dietro al poter accendere una luce di casa, rispondere al videocitofono di casa, vedere cosa succede fuori e dentro la casa, cambiare la temperatura di confort interna di casa, accorgersi che manca energia elettrica a casa, e altro ancora, il tutto da un computer oppure da un Tablet o da uno smartphone.

Pertanto il fornitore di sistemi domotici deve sicuramente far capire sia i limiti dell’impianto fornito che le possibili espansioni future e soprattutto cosa incideranno a livello economico, e cosa molto importante affrontare un discorso di manutenzione e/o assistenza (anche da remoto) in caso di guasto.

Quanto sopra esposto è frutto della mia esperienza personale in quanto la mia professione è quella di progettista di impianti elettrici e impianti speciali quali quelli domotici.

In linea di massima posso affermare che tutti i sistemi (dal più complesso al più semplice) utilizzano logiche di funzionamento analoghe (stati per ingressi – comandi per uscite – ingressi analogici e digitali – etc) le differenze constano nei protocolli di comunicazione dei vari apparati .

Ultimamente ho utilizzato in alcuni progetti il sistema domotico utilizzato da Fabio. Il sistema è aperto nel senso che si possono accoppiare differenti apparecchiature e subito il sistema le riconosce. Ho riscontrato in Fabio, rispetto ad altre persone e società con cui collaboravo prima, una grande disponibilità sia nel trovare le soluzioni più idonee per i miei progetti, sia la disponibilità nel accontentare i clienti durante e dopo l’installazione.

Con la loro assistenza da remoto, sono in grado di fare le modifiche di programmazione richieste dai clienti e di individuare immediatamente i guasti e intervenire subito con il pezzo giusto.

FabioP.I. Gianluca Alimede